i primi litigi

Il primo a rimetterci è stato il povero Luca :(

Ieri, mentre ero in cucina che preparavo il pranzetto e loro erano in sala che giocavano sul tappetone, sento il grido disperato di Luca. Corro in salone (detto così sembra che dalla cucina al salone debba fare 100 metri…in realtà bastano 4 passi ;) ) e trovo Emma seduta disinvolta che agitava una pallina nella mano e Luca per terra che piangeva e si dimenava. Mi avvicino e vedo un bel segno sul suo bracciotto, inizio a contare e 1…2…3…4…e…8 segni di denti Emma non si fa, non puoi mordere il fratellino”, ma lei ovviamente non capiva e rideva tranquilla. Metto un po’ di ghiaccio sul braccino di Luca, lo calmo e lo rimetto a giocare. Come lo metto giù Emma riparte in direzione della  sua testa. Lo afferro al volo e lo sposto…salvo per questa volta!

Eccolo qui il povero Luca con gli occhi rossi di pianto e il segno del morso sul braccio.

27072009

La sera ho raccontato l’accaduto a Claudio il quale mi ha incolpata dicendo che la devo smettere di leggere tutto il giorno ai bimbi storie di vampiri, lupi mannari e mostri. Adesso è colpa mia….te pareva ;)

Vabbè, durante tutta la giornata li ho dovuti mantenuti a distanza di sicurezza, sperando che ad Emma passi questa fase vampiresca :-[

Did you like this? Share it:

5 commenti a i primi litigi

  • Ele  scrive:

    A me invece capita spessissimo che che si tirino i capelli, sarà perchè solo una ha ancora 2 dentini e l’altra zero

  • trilly  scrive:

    piccolooooo!! =) già indifeso di fronte alle donne eh…;)
    hai dei bambini splendidi, e mi piace molto il tuo blog!!
    baci
    trilly

  • mamma al quadrato  scrive:

    Ma quale vampiri e vampiri, dì a Claudio di leggersi il mio ultimo post!
    Come si dice, mal comune… :)

  • silvia  scrive:

    Povero cucciolo …certo che le femmine son tremende !!!!!

  • paolo  scrive:

    …si vede che la dentiera è la tua

Lascia un commento

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>